Skip to content

Aprire un blog: come fare partendo da zero

Aprire un blog è molto semplice ed è un ottimo modo per farsi trovare in rete dalle persone: infatti la maggior parte degli utenti si affida a Google per le risposte alle loro domande.

Ma ci sono alcuni step chiave che devi seguire prima di aprire un blog che ti permetteranno di procedere in maniera chiara e precisa senza commettere errori.

Aprire un blog: qual è il tuo obiettivo?

Prima di creare un blog, devi capire il perché. Cosa vuoi fare, a cosa serve, quale sarà il tema, quali sono i valori che vuoi trasmettere.

aprire_un_blog

Oggi in un mercato pieno di blog quello che conta è fare la differenza. E la differenza la fa la personalità, la qualità e la passione che metti in quello che scrivi e come curi le tue pubblicazioni.

Poniti degli obiettivi specifici, misurabili e realizzabili, e rivolgiti alla tua nicchia, ovvero un gruppo di persone che ha i tuoi stessi interessi e ha piacere nel leggere i tuoi contenuti e informarsi sul tuo blog. Perché in fondo, a cosa serve aprire un blog se a nessuno interessa quello che scrivi?

Aprire un blog su WordPress

Esistono molte piattaforme per creare un blog partendo da zero: WordPress, Altervista, Blogger (la piattaforma di Google), Wix, semplici e molto intuitive.

WordPress è una delle piattaforme per creare un blog più complete e famose: permette di aprire un sito gratis, ma con alcune limitazioni, o a pagamento, acquistando un dominio, ovvero l’indirizzo fisico del blog, che si posiziona su un server acquistato tramite un hosting.

D’ora in poi il tuo blog sarà la tua casa con un nome (il dominio) e una base su cui appoggiarsi (l’hosting).

Dopo questi passaggi tecnici, attraverso WordPress puoi scegliere il tema del tuo blog: personalizzare i colori, il font, le immagini, le pagine e il menu. Cura ogni dettaglio mettendoci del tuo perché questo conta, rispecchia il tema che tratterai e fa la differenza tra milioni di blog online.

Aprire un blog su WordPress è sicuramente molto facile, ma un po’ limitante: ci sono degli strumenti che devi installare per aumentare ed estendere la funzionalità del tuo blog, i famosi plugin. Esistono migliaia di plugin con funzioni e caratteristiche diverse: per la SEO, per inserire un forum di contatto, dedicati ai Social media, per difendere il sito da attacchi e spam e tanti altri ancora.

Aprire un blog: costruisci e segui un piano editoriale

Adesso il tuo blog ha bisogno di comunicare, ma deve farlo con cura e continuità.

aprire_un_blog

Il dietro le quinte di un blog è il calendario editoriale. Una scaletta precisa sugli argomenti che vuoi trattare, da pubblicare una/due volte a settimana (lo scegli tu) ma con continuità, perché un sito non aggiornato regolarmente non piace né a Google né alle persone. Nessuno vuole entrare su un sito e non trovare le risposte che cerca o trovare risposte vecchie e poco aggiornate.

E infine condividi il tuo blog sui Social Media: aprire un blog nuovo, fresco e di design è importantissimo, così come lavorare sulla SEO e sulla qualità, ma non dimenticare di creare una pagina Facebook, Twitter, Instagram per il tuo blog.

I social network sono delle piattaforme fondamentali per poter condividere i tuoi contenuti, raggiungere un alto numero di persone e creare interazioni, commenti e formare una community.

Se vuoi creare il tuo blog o il tuo sito e non sai da dove partire, contattami in privato per una consulenza personalizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.